Il sabato a Trappisa è partito con trekking nel Sentiero del Partigiano Janosik accompagnati dalla guida AIGAE Jessica francesconi (Vaiper Sentieri). 🥾

Poi abbiamo avuto l’onore di ospitare Valerio Corzani musicista, autore e conduttore radiofonico, giornalista e fotografo con la conferenza “Vie di Fuga”. 🎙

La storia di Tino Corzani, comandante e partigiano dell‘8° Brigata Garibaldi, assassinato all’età di 27 anni dai fascisti ai Riacci, non lontano da Trappisa, il 15 maggio 1944.

Antonio Corzani, “Tinin”, di Serafino e Caterina Canestrini nasce a Bagno di Romagna il 15 febbraio 1917, a San Piero in Bagno, dove inizia a frequentare le scuole elementari nell’ottobre 1923, esattamente un anno dopo la marcia su Roma grazie alla quale Mussolini diviene capo del governo.

Il suo percorso scolastico è dunque via via sempre più permeato dall’impronta e dai miti del fascismo, in primis patria e famiglia e Dio (specialmente dopo il concordato Stato –Chiesa del 1929).

…leggi tutta la storia…

È iniziata la primavera a Trappisa…🌷

Ecco le foto del primo evento di Trappisa “Ottantuno”, dedicato al viaggio di Isacco Emiliani e suo nonno Tonino, un viaggio alla ricerca di alberi secolari pieno di bellezza. Racconti, foto e vita, momenti di condivisione tra generazioni diverse che guardano avanti, la potenza dei grandi alberi, la loro pazienza e la loro storia che racconta anche di noi. 🌳

Nel nostro piccolo rifugio siamo stati immensamente felici di ospitare un progetto, un meraviglioso libro fotografico e ringraziamo Isacco e la sua intraprendenza e carica per averci dato questa opportunità. 🏡

Questo libro è veramente speciale e permette di osservare foto notturne da diverse prospettive, un libro davvero magico. 📖

Grazie alla guide AIGAE Emiliano Conficoni che ci ha fatto percorrere e conoscere sentieri conosciuti ormai più dai bellissimi animali che vivono in queste zone che dagli uomini e alla guida AiGAE Gaia Fabbri per averci assistito e aiutato lungo il sentiero 🦌

Grazie al lupo che abbiamo avuto la fortuna di sentire ululare in lontananza durante il nostro ritorno a piedi. 🐺

Grazie a tutti i nostri collaboratori, al super pizzaiolo Giovanni con la sua “olio all’aglio e l’aglio all’olio”, al nostro vicino di casa e amico Mauro, alla gentilezza con cui Elisabetta ci aiuta in ogni ambito, anche a scrivere questo testo. 😊

Infine grazie a tutti i partecipanti che perfino questa volta ci hanno stupito raggiungendoci da lontanissimo. 🏡🤗

“Troverai più nei boschi che nei libri. Gli alberi e le rocce ci insegneranno cose che nessun maestro ti dirà”
B.di Chiaraval

In questo divertente quanto interessante articolo Claudio Bignami ci narra un pò di storia di San Paolo in Alpe.

Dagli eremiti agostiniani che vi costruirono un convento poi soppresso nel 1649 a qualche appunto sulla chiesa che terminò la sua storia quando venne data alle fiamme durante il secondo conflitto mondiale.

Leggiamo una lettera forse inedita, datata 1960, firmata Don Sabino Roverelli in risposta alla richiesta di inventario degli arredi sacri e per finire qualche riga sull’oratorio che era situato di fianco al podere.

Dopo queste interessanti storie annotiamo i recapiti per prenotare il bivacco di San Paolo in Alpe gestito da Tour de Bosc e Sant’Agostino La cà ad tut per trascorrere weekend alla scoperta di questi territori immersi nella natura.

Il nostro consiglio è sempre quello di visitare questi luoghi a piedi o in bicicletta organizzando itinerari su antiche mulattiere e selvaggi sentieri.

La prima volta che abbiamo conosciuto Isacco era dietro ad uno schermo, ospite con suo nonno al programma di Rai2 “Il Provinciale”. 📺

Siamo rimasti affascinati dagli alberi vetusti più imponenti del nostro territorio presenti nel loro incredibile progetto che oggi, dopo 7 anni, si è materializzato nella stampa di un libro.🌳

Quindi ci siamo incontrati di persona ed è nata l’idea di presentare il lavoro al rifugio aggiungendo un’uscita in foresta e una  pizza cotta nel forno per coronare l’evento. 📖

Con grande entusiasmo oggi possiamo annunciare che sabato 30 aprile a Trappisa ci sarà la presentazione del libro fotografico: “Ottantuno” di Isacco Emiliani e suo nonno Tonino. 🗓

Ci ritroveremo a Trappisa di Sotto, qui in macchina giungeremo a Casanova dell’Alpe dove accompagnati dala guida AIGAE Emiliano Conficoni (Ligaben) faremo un trekking di 8km (450 metri di dislivello – 4 ore totali).🚶🏻‍♂️

Tante le cose che troveremo lungo il cammino, come il grande albero nei pressi di Romiceto dove Isacco e suo nonno faranno un affascinante racconto. 🌳

Rientreremo a a Trappisa intorno alle 20.30, qui ad attenderci una cena con pizza nell’antico forno a legna, e una proiezione e presentazione del loro libro. 🏡

Sono giorni memorabili, non succedeva da almeno 10 anni che una scuola soggiornasse qua 🏡
Ringraziamo Giampiero Semeraro e le maestre che hanno reso possibile questa esperienza per noi, per loro, ma soprattutto per i bambini 🤗
Speriamo sia stata una bella gita per la Classe 5^ della S.Fortunato di Rimini che vediamo in foto 🎒
Le scuole di Rimini a Trappisa hanno una lunga storia che trovate qui.

Evviva!

Siamo onorati di organizzare alcuni dei 25 appuntamenti promossi dal bando del Comune di Bagno di Romagna. Oggi più che mai possiamo dire di voler confermare Passaggi d’Autunno 3 che ci sarà, come sempre, in ottobre. 🍁

Il ciclo di incontri e racconti di cultura locale poi, avrà presto nuova vita, tra qualche settimana avremo il primo appuntamento di cui la presentazione di un libro, l’uscita notturna e la pizza saranno alcuni degli elementi che lo caratterizzeranno. 📚🚶🏻‍♂️🌳📸🍕

Ci sarà inoltre una novità assoluta: il primo festival Ecomotiva, un festival in cammino incentrato sull’ecologia, insomma una gran figata!  🍃

La vita nel bosco vicino a Trappisa scorre lenta e tranquilla, ogni ora che passa sembra almeno il doppio…

 

Oggi niente pesce d’aprile per noi! 🐠

È tutto vero! perché parliamo di storie, anzi microstorie reali e documentate… 📜

È un grande onore poter ospitare nel nostro blog queste tre opere di Silvano Fabiani che ritraggono la chiesa di Pietrapazza Sant’Eufemia, di Strabatenza San Donato e di Poggio alla Lastra San Piero. ⛪️

A cornice di questi disegni a carboncino, una ricerca di Silvano che porta alla luce una delibera del Consiglio della Comunità di Poggio alla Lastra. 🏘

Questo documento narra di un problema che da anni affliggeva i parrocchiani di Sant’Eufemia: non si trovava un parroco per la parrocchia di Pietrapazza 🌳

Interessante anche il punto su il capitano Leone da Carpi 🎖