Il weekend dedicato al lupo a Trappisa è stato intenso e indimenticabile, durante le conferenze abbiamo capito l’importanza di questo animale all’interno del nostro ecosistema grazie alle parole del naturalista Giampiero Semeraro che ci ha intrattenuto per ore non risparmiando scherzi e sfatando, con i bambini, le leggende che aleggiano su questo splendido animale. Il tutto supportato da immagini e video affascinanti e commoventi, lo avremmo ascoltato volentieri ancora per ore. 🐺

Abbiamo cenato tutti insieme come si faceva una volta, senza telefonini e dialogando, perché ormai si sa, qua il cellulare non prende, non c’è campo, per cui abbiamo gustato il cibo come si faceva una volta lontano, almeno per un po’, dall’ansia social ma vicino al camino che non ha mai smesso di scoppiettare e riscaldarci. 🍛

Poi c’è stata l’uscita di Wolf Howling in chiave educativa, al fine di diffondere una cultura favorevole nei riguardi del lupo, il tutto sotto a un incredibile cielo stellato offerto dalla bellezza di questi isolati luoghi. ✨

C’è stata un’escursione notturna con gli amici di Tour de Bosc, che con grande passione ci hanno raccontato storie e leggende di questi luoghi. Ci hanno letto i ricordi di vita delle maestre di Strabatenza all’una circa proprio davanti a quella scuola in cui un tempo insegnavano e che ormai è un rudere nella notte. 🚶🏻‍♂️

La domenica mattina ci siamo svegliati in compagnia dei daini intenti a brucare non distanti da casa e abbiamo atteso il gruppo di FuoriConTesto con cui abbiamo condiviso il trekking narrativo in cui sono state raccontate antiche storie contadine proprio nei luoghi dove si sono svolte appena 70 anni fa. Queste storie che erano intrappolate da anni nel libro di Gian Maria Cadorin “L’ultimo lupo di Strabatenza” hanno ripreso vita. Sono state raccontate dai ragazzi del Festival Letterario intervallate dalle precisazioni e dalle curiosità di chi ha conosciuto veramente alcuni dei protagonisti, ovvero Giampiero Semeraro. 📖

Il weekend è stato decisamente emozionante, vi aspettiamo all’ultimo nostro evento per questa stagione,  il Trekking Enogastronomico Passaggi d’Autunno. 🍁

Grazie a tutti i partecipanti, a Giampiero Semeraro, alle guide escursionistiche Tour de Bosc, agli amici che ci hanno aiutato in qualsiasi modo, a Fuori Contesto, grazie a Gian Maria Cadorin. Le foto raccontano il weekend. 📸

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *